you're reading...

BertO40

40 anni con BertO

Ottobre 1974 – Ottobre 2014

Festeggiamo oggi i 40 anni di storia della nostra azienda.

E con questo post lanciamo la nostra personale celebrazione che prenderà vita nei prossimi mesi con eventi e momenti dedicati.

L’emozione è fortissima.

Mai come ora mi accorgo della forza emotiva che questo progetto sprigiona dentro di me, quanto mi coinvolga e quanto mi carichi di responsabilità.

Vorrei iniziare oggi raccontandovi un pezzo di questa storia.

Fioravante Berto

Fioravante Berto negli anni ’60. Costruisce la sua casa e la prima sede dell’attività dei fratelli Berto.

Nel 1974 i giovani fratelli Fioravante e Carlo Berto, dopo anni di gavetta presso alcune  botteghe della Brianza, iniziano in una cantina la loro storia di tappezzieri, come nelle tipiche rappresentazioni di quei mitici anni ‘70 italiani.

Lavorano sodo, conto terzi,  per aziende importanti dell’epoca. Sono abili modellisti e danno lavoro a diversi collaboratori.

Mio padre Fioravante si distingue per la sua capacità di organizzazione del lavoro, di relazione con le persone e sa vedere e sentire il mercato.

Mio zio Carlo si distingue per le sue abilità di maestro tappezziere, facendosi riconoscere nel territorio come uno dei più abili tappezzieri della Brianza.

Grazie alla loro grinta, tipica di chi parte da zero e tipica di chi, da emigrante, vuole dimostrare con tutte le sue forze di valere e di essere all’altezza, ottengono ottimi riconoscimenti e negli anni ‘90 realizzano il loro primo catalogo per la vendita al pubblico.

Alla fine degli anni ‘90 subentro anche io. Con gli sforzi di tutti e una rivoluzione digitale in atto, rinnoviamo l’impegno per far diventare la nostra storia un marchio internazionale: una tappezzeria sartoriale con il valore aggiunto più importante di tutti.

Tutto questo percorso è stato fatto insieme ad una squadra impareggiabile, composta dai “ragazzi” storici che hanno iniziato con noi e con noi sono andati avanti fino a oggi e dai  tanti ragazzi che si sono aggiunti nella storia più recente.

A tutta la squadra e a tutti i ragazzi che sono stati con noi in questi anni va il mio personale riconoscimento. Non ci sono parole per descrivere la mia gratitudine, mi sento molto fiero di poter  camminare al vostro fianco e mi sento privilegiato oggi nel poter sognare i prossimi 40 anni con voi.

Sento l’affetto e quella sensazione di famiglia attorno al nostro progetto e credetemi è una delle soddisfazioni più belle che questo lavoro può dare.

Sono loro i protagonisti del nostro marchio. Sono anche loro il motivo per cui, quando vendiamo i nostri prodotti, volgiamo che i clienti capiscano e apprezzino tutto ciò che sta dietro ogni nostro divano.

Tra questi “ragazzi” c’è una persona in particolare alla quale sono particolarmente grato e che in quel mitico ottobre del 1974 era al fianco dei fratelli Berto. Da quel giorno non ci ha mai lasciato.

Sto parlando di Flavio Cairoli, ed è a lui che dedico questo primo post di apertura delle celebrazioni del nostro  #Berto40.

Flavio rappresenta, per la mia famiglia e per la mia azienda, qualcosa di unico.

Avere avuto la sua fiducia e il suo sostegno in ogni momento della nostra storia, soprattutto nei momenti più difficili, è per me un grande onore e una fonte di grande responsabilità.

Flavio preparati, quindi, perché abbiamo intenzione di “farti la festa” come si deve.

Nei prossimi post porteremo alla luce i protagonisti della nostra storia: i clienti, i fornitori, i prodotti, i luoghi e la squadra. Non mancheranno momenti di festa ma anche  momenti di analisi e di consapevolezza per unirci ancora di più nel nostro progetto, per il futuro, con determinazione e unione, tenendo sempre nel cuore la forza, il sostegno e il ricordo di mio padre, Fioravante Berto.

Buon  #Berto40 a noi e a tutti voi!

Discussion

4 Responses to “40 anni con BertO”

  1. Nelle mie congratulazioni c’è una sconfinata ammirazione, sia per il fondatore che ho avuto la fortuna di conoscere anche se poco, sia per Filippo, con il quale ho condiviso tanto lavoro e tanta passione, affiancati da un team via via sempre più crescente e solido.

    C’è molto da imparare, a mio parere, da quest’azienda, ma forse l’insegnamento più grande è che nessuno è troppo piccolo per fare delle grandi cose, se ci crede e ci investe le energie necessarie.

    Abbraccio tutto il team e faccio i migliori auguri per il futuro.

    Sono convinto che la strada fatta finora – indubbiamente tanta – sia ancora niente rispetto ai traguardi che aspettano BertO, la prima azienda al mondo con la finale maiuscola 🙂

    A parte le battute, grazie per il vostro lavoro, per me di ispirazione e di esempio da molti anni.

    Massimo Carraro

    Scritto da Massimo Carraro | 03/11/2014, 19:11
    • è un grande onore leggerti Massimo!
      grazie da parte di tutti e grazie per tutto quello che abbiamo fatto insieme e per quello che faremO!
      Filippo Berto

      Scritto da admin | 04/11/2014, 17:52
  2. Prima ancora che dai numeri e dai prodotti, la ricchezza di un’impresa si vede dalla capacità di chi la conduce di dare valore alle persone, che siano fornitori, clienti o collaboratori. In questa trasmissione invisibile di valore, che collega passato e futuro, si vede tutta la passione italiana di Berto. Complimenti!

    Scritto da Antonio Belloni | 01/11/2014, 13:00

Scrivi un commento (i campi con asterisco sono obbligatori)

FOLLOW US!

Facebook Twitter GooglePlus Follow Me on Pinterest YouTube Flickr

#BERTOLIVE

Gli Argomenti di BertoStory

Archivi