La nuova strategia Berto: quando il marketing lo fanno le mani. #percheberto.

[youtube width=”550″ height=”350″]http://youtu.be/1yoZWQz1kWo[/youtube]

La nuova strategia di comunicazione Berto è stata fatta con le mani.

Le mani di chi fa il nostro prodotto.

Vedrete – in questa serie di videopillole, che continueremo a pubblicare per tutto il 2012 – tante cose semplicemente straordinarie.

E’ lo straordinario spettacolo del lavoro quotidiano, paziente e competente, che ha fatto diventare la Brianza famosa nel mondo: quello dei nostri artigiani.Abbiamo messo sotto i riflettori le mani rugose che sanno i segreti del capitonné,  le strutture in ferro dei nostri letti-contenitore (quelle che permettono al letto di rimanere bello anche dopo anni e anni d’uso), l’interno dei nostri materassi e il legno massello dei nostri divani… perché questi sono i veri, inattaccabili motivi della validità dei nostri prodotti, e abbiamo deciso che era ora di raccontarlo al mondo, con la forza della condivisione in rete.

Lo faremo giorno dopo giorno, cercando una via al marketing che segua e rispetti le logiche dell’artigianato: attenzione e cura. E bei prodotti.

Perchè noi ci crediamo, oggi come il primo giorno. Perché queste sono le cose che ci fanno andare per il mondo a testa alta. Perché solo chi conosce e valorizza la propria storia – secondo noi – può aspirare a un futuro più grande e più importante.

#percheberto, è il nome che abbiamo scelto per questa strategia.

#percheberto racconta il cuore artigiano del nostro lavoro, ma anche, più semplicemente, i motivi concreti per cui scegliere un pouff o un divano.

Ci piacerebbe che #percheberto si arricchisse dei vostri commenti e contributi, per aggiungere – o togliere, o modificare – dei nuovi “perché” al nostro lavoro quotidiano.

Grazie fin d’ora a chi vorrà accompagnarci per qualche tratto su questa strada.

[youtube]http://youtu.be/h1ntjhtN2mQ[/youtube]

3 commenti su “La nuova strategia Berto: quando il marketing lo fanno le mani. #percheberto.”

  1. Pingback: [Video] Perchè i nuovi letti contenitore Berto non ti rubano spazio. #percheberto n.1 :: Blog Arredamento

  2. Pingback: Quelli che il marketing lo fanno con le mani. « oh my marketing!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *