Avis Meda: inaugurazione dei mezzi acquistati anche con il contributo del progetto solidale Berto5%. Noi ci siamo.

I volontari di Avis Meda e Filippo Berto

“Noi ci siamo” sono parole per noi dense di significato.

Le abbiamo pronunciate più volte, e sempre abbiamo fatto in modo – magari a prezzo di sforzi importanti – che fossero seguite dai fatti.

La pandemia ha messo anche noi, come tutti, in condizioni di fronteggiare una serie di problemi che ci hanno messo a dura prova.

Questo ha implicato, per quanto ci riguarda, anche una chiamata di responsabilità.

Pur con i negozi chiusi, pur alle prese con un anno pazzesco sotto ogni punto di vista, siamo riusciti a rispondere “noi ci siamo” anche nel momento in cui c’era da aiutare chi si è ritrovato in trincea, contro un virus che ha sconvolto il mondo, per difendere la nostra salute e le nostre vite.

È stato così che è nato il progetto Berto5%: per sostenere in modo concreto l’Unità Operativa di Anestesia-Rianimazione e Emergenza Urgenza della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e i volontari del servizio ambulanza di Avis Meda.

Mezzo Avis acquistato grazie al contributo di BertO

E proprio questi ultimi ci hanno gentilmente invitato, nella giornata dell’antivigilia di Natale 2021, 24 dicembre, all’inaugurazione dei mezzi acquistati grazie alle donazioni ricevute anche da noi, che a nostra volta abbiamo potuto erogare grazie alla generosità dei nostri clienti, cui va – come sempre – la nostra più grande riconoscenza.

La telefonata è arrivata emozionante:

“Inauguriamo i mezzi di soccorso comprati anche con il vostro aiuto, siete invitati!”

In questo caso, la risposta “noi ci siamo” è stata solo gioia, nessuna fatica.

Buon Natale a tutti, e ancora una volta grazie ai nostri eroi negli ospedali, negli ambulatori, nelle ambulanze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.