Dal libro “Lo Spirito del 74”: l’eccellenza nel lavoro è sempre qualcosa da raggiungere. E talvolta si tratta di fare parecchi km.

Quando si lavora in un certo modo, si persegue un obiettivo di eccellenza.

Si tratta di qualcosa che si sente dentro, un impulso a cui non si può resistere… è più forte di te.

Su questo atteggiamento, fin dai primissimi giorni della nostra Ditta, i nostri fondatori Carlo e Fioravante Berto hanno costruito incessantemente.

Giorno dopo giorno, lavoro dopo lavoro, progetto dopo progetto, sempre cercando di obbedire a quella tensione verso il lavoro “ben fatto”, che significa semplicemente (…semplicemente solo a parole!) ancora meglio di quello svolto ieri.

Quello stesso approccio continua ad ispirarci, anche oggi che sono passati vari decenni, e la generazione successiva è chiamata a portare avanti quel tipo di missione.

Lo Spirito del 74 - parola Treno (km)

Ma la domanda che può nascere spontanea, in chi legge il nostro libro “Lo Spirito del 74 – 74 parole per vivere felicemente la passione per il proprio lavoro” riguarda il significato delle parole che trova a pag. 12:

Treno (km)

Quanti viaggi sono necessari per prendere le distanze dalla mediocrità?
Infiniti.

Ebbene, se il senso si rivela immediatamente a chi conosce bene la nostra storia, è bene soffermarci a beneficio di coloro i quali non ci conoscono altrettanto bene.

Il motivo per cui la BertO si trova a Meda non è assolutamente casuale.

Se ci troviamo in quello che è considerato, a livello globale, l’epicentro dell’eccellenza creativa e manifatturiera del Design, nel luogo che è stato definito “Capitale del Design”, nella città che più di ogni altra al mondo ha contribuito a progetti e prodotti che hanno fatto la storia del nostro settore – ci riferiamo ovviamente alla città di Meda e al fenomeno del Made in Meda – è perché qualcuno ha deciso di arrivarci, a Meda.

Perché i nostri fondatori hanno fatto una scelta ben precisa.

Scomoda.

Lontana.

Ricca di incognite.

Però lo hanno fatto: hanno preso la valigia, hanno traslocato case e famiglia, hanno intrapreso una strada diversa da quella – pur valida e allettante – che si prospettava davanti a loro nella loro terra di provenienza, scegliendo di venire a vivere e lavorare nella città conosciuta in tutto il pianeta per la produzione costante del meglio del meglio del nostro settore, secondo una tradizione manifatturiera secolare.

E così facendo ci hanno impartito una lezione permanente, di quelle che vanno richiamate ogni santo giorno.

Una lezione che ci ricorda come le mete dell’eccellenza non siano mai vicine.

Si può dover fare della strada in auto, con il treno o con l’aereo, oppure con la mente.

Si possono misurare le distanze in km, ore di viaggio o… in sforzi mentali.

Si possono cercare mete fisiche e reali, concrete, oppure metaforiche, simboliche, interiori.

Qualunque sia il tipo di viaggio richiesto, è certo che un viaggio va fatto, e va fatto quotidianamente, sempre con la pazienza di chi sa di dover fare nuova strada 365 giorni l’anno, e sempre con l’umiltà di chi, da quella strada, sa di dover imparare.

È comodo? È facile? È semplice?

Nulla di tutto questo, è pesante, difficile e talvolta addirittura arduo – se pensiamo alle nostre zone di comfort, così meravigliosamente perfette… – eppure è assolutamente necessario.

Questo ci hanno insegnato Carlo e Fioravante, questo continuiamo a fare.

Perché ogni “buon lavoro” corrisponde in realtà a un “buon viaggio”: un viaggio nella qualità, nella ricerca, nella voglia di migliorarsi.

Stai cercando anche tu un progetto di arredo personalizzato al 100%, ideato e realizzato esclusivamente per te, con focus sul comfort di casa tua? Richiedi ora la tua consulenza agli esperti arredatori BertO!

Richiedi ora la tua consulenza riservata e realizza il tuo progetto d’arredo Made in Meda con BertO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.