Un anno dopo il lockdown prosegue il progetto solidale BertO5%.

Questo video compie esattamente un anno: scopri come abbiamo affrontato il lockdown affiancando i nostri clienti e aiutando chi era in prima linea a combattere contro il Covid-19.

Il 10 marzo 2020, con questo video il nostro CEO Filippo Berto annunciava la sospensione temporanea delle attività nei nostri showroom, anticipando la richiesta delle autorità con il primo DPCM che avrebbe portato al primo lockdown.

Avevamo capito che era necessario rimanere a casa e aiutare il nostro paese.

In quel preciso momento, abbiamo deciso di chiudere i negozi e di aprire le nostre mani, le nostre menti e i nostri cuori per affiancare i clienti nella realizzazione delle loro case con progetti di design Made in Meda, grazie alla nostra esperienza nel digitale di oltre vent’anni.

Il messaggio è stato ripreso dalle testate più autorevoli e ha fatto il giro del mondo, passando dalla Germania fino alla Cina.

In più, abbiamo deciso di devolvere il 5% delle vendite online a chi era (e lo è ancora) in prima linea a combattere contro il Covid-19, aiutando Avis Meda e Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano con un’importante donazione.

Il nostro aiuto è servito nel primo caso ad acquistare un mezzo di trasporto per disabili e nel secondo a finanziare l’Unità Operativa di Anestesia-Rianimazione e Emergenza Urgenza.

Leggi cosa scrive la Dott. Cremonesi, Direttrice di IRCCS:

Desidero ringraziarvi per la generosa donazione, ma soprattutto ringraziare i Vostri clienti, che malgrado il momento di forte difficoltà, hanno confermato sensibilità e attenzione nei confronti del nostro Ospedale e dei moltissimi pazienti di cui ci stiamo prendendo cura in questi mesi faticosi.
Gesti solidali come il Vostro, fanno particolarmente bene e sono un esempio di responsabilità sociale per tutti.
Vogliamo farvi sapere che le donazioni sono state utilizzate soprattutto per l’acquisto di attrezzature sanitarie, apparecchiature radiologiche, di laboratorio e informatiche e per l’allestimento dei nuovi posti letto di terapia intensiva Covid e delle aree sub intensive Covid.
Grazie davvero per la Vostra solidarietà e vicinanza.

E i volontari di Avis Meda:

I volontari di Avis Meda Vi ringraziano per la vicinanza dimostrata attraverso il dono concreto di sostegno alla nostra missione quotidiana di aiuto al prossimo.
Sono questi gesti che ci fanno sentire ancor più parte attiva di una comunità fatta di Persone generose capaci di valorizzare il nostro impegno mai interrotto per il bene comune.

Avis Meda e Filippo Berto

Cosa succede ora?

Il progetto solidale nato un anno fa e non si è mai fermato.

Anzi, il progetto ha innescato una vera e propria gara di solidarietà che ha coinvolto non solo i nostri clienti, ma anche le loro famiglie, i colleghi, i collaboratori e i nostri fornitori.

Anche tu puoi contribuire richiedendo una consulenza specifica per realizzare il tuo progetto d’arredo.
Noi ci impegneremo a devolvere il 5% a chi ancora oggi resta in prima linea nella lotta contro il Covid-19. 

Richiedi ora la tua consulenza riservata con i nostri interior designer con il codice #Berto5X100!

Richiedi ora la tua consulenza riservata e realizza il tuo progetto d’arredo con gli interior designer BertO Made in Meda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *