home

We Say

Anno nuovo, futuro nuovo. Cerchiamo giovani. Cerchiamo te.

Siamo all’inizio dell’anno, e tutti noi ci ritroviamo a fare progetti.
Anche in azienda si fanno progetti: sono i giorni in cui la chiusura dell’anno lascia spazio alla messa in opera dei piani per i prossimi mesi (e non solo, come abbiamo visto).

Abbiamo citato il futuro, nel titolo, pensando a due cose:

La prima cosa è il futuro di qualche giovane
, che ci piacerebbe coincidesse con il futuro della nostra azienda. In altre parole: cerchiamo collaboratori pronti a condividere un tratto di percorso professionale e personale con noi di BertO.

L’impegno e la responsabilità di chi offre un lavoro è altissima, e noi la sentiamo tutta. Non a caso parliamo di “futuro” e non di “posizione”, “posto di lavoro”,”job description”. Per noi il lavoro è di più: è il futuro, di ognuno di noi, delle nostre famiglie, della nostra azienda, del nostro territorio.

Per questo investiamo molte energie nel team, che è sempre al centro di tutto
.
Questo gruppo di lavoro è ora alla ricerca di consulenti d’arredo presso lo showroom di Meda e di Roma.

Il team BertO ti aspetta: cerchiamo giovani da assumere

Naturalmente, l’invito agli interessati è quello di conoscerci reciprocamente per approfondire competenze, interessi e aspirazioni.

Da parte nostra, ci sembra doveroso dichiarare in modo chiaro cosa ci aspettiamo, cosa ci immaginiamo e come vorremmo realizzare quel progetto di vita e lavoro che c’è in ogni professionista di valore.

Sono 7 punti, che trovi riportati qui sotto:

1. Risveglia il potenziale che c’è in te. Sei più bravo di quello che pensi. Con noi ti puoi mettere alla prova, stupiscici.

2. Contribuisci a portare armonia e comfort nelle case, in uno stile italiano di artigianato e di qualità.

3. Sostieni l’arte e la cultura del mobile della Brianza. La nostra storia ha le radici in Brianza, il più antico distretto del mobile al mondo. E’ un patrimonio di arte e cultura inestimabile che tu puoi contribuire a valorizzare e diffondere oltre i confini lombardi e nazionali.

4. Innovazione e miglioramento continuo. La nostra qualità è: prodotto e servizio sempre migliori. Anche tu puoi migliorare ogni giorno insieme a noi.

5. Formazione professionale. Ti vogliamo flessibile, creativo, eccellente. Perciò ti offriremo formazione sul campo in grado di farti crescere costantemente.

6. Raggiungi mete ambiziose. Persone soddisfatte di sé raggiungono grandi obiettivi.

7. Vivi con passione! Una straordinaria passione ottiene risultati straordinari.

Ma avevamo detto che stavamo pensando a due cose.
La seconda è un ponte.
Un ponte tra passato e futuro: il passato di chi, fondando la BertO, ci ha permesso di essere sul mercato oggi in modo così rilevante e significativo e il futuro in cui ci addentriamo ogni giorno in molti modi, con i nostri progetti di sviluppo, i nostri programmi di lavoro e – perché no – i nostri sogni.

Questo ponte ha un nome: Fondazione Fioravante Berto.
Perché per entrare nel futuro bisogna essere consci delle proprie radici e le nostre sono solide e profonde.

Scrivici a servizio.clienti@bertosalotti.it

L’Italia è incompatibile con l’innovazione dell’impresa? No. Parola di Paolo Manfredi, il 26/1/2017 @ BertoLive per la presentazione del suo libro.

Abbiamo preso il titolo di questo post direttamente dalla pagina di Amazon dove è presentato il libro di Paolo Manfredi “L’economia del su misura”.

Non è un caso: per noi è una bella soddisfazione vedere come il “su misura” – nostro ambito di eccellenza da sempre – sia oggetto di un saggio importante, proposto addirittura al grande pubblico sui più importanti canali distributivi.

E alla soddisfazione si aggiunge l’onore di poter ospitare la presentazione del libro, alla presenza dell’autore che – lo ricordiamo – ricopre anche un ruolo significativo nell’ecosistema artigianale, in veste di responsabile strategie digitali di Confartigianato.

In più, interverranno due realtà protagoniste assolute dell’economia del su misura: Noah Guitars con Renato Rutti e TeMa Camicie con Matteo Martorana.

Moderatore dell’incontro Fabio Lombardi, redattore de Il Giorno.

Il 26 gennaio, alle 18.45, tutti invitati a Meda quindi, ma… dove esattamente?

L'economia del su misura di paolo manfredi

Anche qui, siamo strafelici di sottolineare ancora una volta quel “su misura” del libro accogliendo tutti voi in un luogo che, nel suo piccolo, vuole spingere l’idea del “tailor-made” molto oltre le esigenze materiali, oltre i prodotti e i servizi, per arrivare al cuore di tutti noi: le passioni.

Sì: #BertoLive, all’interno dello Showroom BertO di Meda, è il luogo dedicato alle passioni.

Un posto pensato, voluto e realizzato per dare corpo e sostanza a quello che ci fa battere il cuore.
Con semplicità, come in casa, creando #BertoLive ci siamo ripromessi di accogliere amici, clienti e conoscenti in un angolo di mondo dove ci si dimentica di tutto il resto, per dare energia e voce alla propria passione.

Per noi, ad esempio, la passionaccia per il lavoro si sovrappone all’amore per i vinili da collezione e le birre artigianali del nostro territorio… possibilmente insieme 😉

Sarà interessantissimo, il 26, confrontarci con la passione che mettono Paolo Manfredi, Renato Ruatti e Matteo Martorana nel loro operare, così vicino al nostro e a quello di chi si sforza costantemente di avvicinarsi alle esigenze del mercato con sensibilità e attenzione personali.

Seguirà aperitivo con una degustazione di birre artigianali (altra nostra grande passione) prodotte dal Birrificio Italiano di Lurago Marinone.
Vi aspettiamo da BertoLive!

Per tutte le informazioni, scrivi a servizio.clienti@bertosalotti.it
Qui l’evento facebook con tutti i dettagli.

Come arredare la tua casa su misura con il Bonus Mobili 2017.

Il Bonus Mobili è stato esteso fino al 31 dicembre 2017.
Ecco come usufruire della detrazione Irpef del 50% e qualche consiglio dalla Collezione BertO.

Tavolo Ring con piano ovale in marmo di Carrara

Tavolo Ring con piano ovale in marmo di Carrara

Cosa si può fare con il Bonus Mobili 2017?
Bonus mobili 2017 permette di detrarre le spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici fino al 31 dicembre 2017, ossia di ottenere uno sconto Irpef sulla metà dell’importo speso, per un massimo di 10.000 euro.

Quali requisiti bisogna avere per poter richiedere il Bonus Mobili?

-può richiedere la detrazione Irpef sull’acquisto di grandi elettrodomestici e mobili, chiunque abbia effettuato lavori di ristrutturazione sul proprio immobile o li effettuerà entro il 31 dicembre 2017.
-l’acquisto di elettrodomestici e mobili deve essere fatto in concomitanza con interventi di ristrutturazione che rientrino nel Bonus ristrutturazioni.
-chi acquista mobili e vuole ottenere il Bonus, dovrà presentare all’Agenzia delle Entrate una documentazione specifica che attesti la spesa sostenuta.
-chi desidera richiedere il Bonus, dovrà acquistare mobili e grandi elettrodomestici pagando esclusivamente con bonifico bancario, carta di credito o di debito.

Quali documenti presentare per richiedere il Bonus Mobili?

-per ottenere il Bonus Mobili è importante conservare le ricevute di pagamento, effettuate a mezzo di: bonifico bancario, carta di credito, carta di debito.
È inoltre necessario conservare le ricevute di avvenuta transazione e le fatture di acquisto che descrivano le qualità del bene comprato, oltre che la quantità.

-In caso di pagamento con bonifico bancario, è necessario inserire nella Causale la dicitura “Bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986″, il codice fiscale del richiedente e il numero di partita Iva del venditore.

Quali mobili posso acquistare per richiedere il Bonus Mobili?
Tutta la Collezione BertO 😉

Qualche suggerimento?
Vieni a trovarci nei nostri showroom di Meda, Roma oppure chiama i nostri consulenti d’arredo.
Saremo lieti di darti tutte le informazioni!

Scrivi a servizio.clienti@bertosalotti.it, chiama lo 0362-333082 e dai un’occhiata anche nel nostro OUTLET per rinnovo esposizione!

 

Eccovi Johnny, il divano con qualcosa in meno degli altri. E un video per spiegarlo.

Per migliorare e raggiungere un livello di eccellenza, non sempre la cosa giusta è aggiungere, a volte è meglio togliere.
Specie se quello che togli è un problema.

Il divano monoscocca Johnny ha capito questo semplice principio, ed è in questa chiave che ve lo presentiamo, nella videopillola #PercheBerto n. 25.

Perché è bello poter regolare l’altezza dello schienale, la sofficità della seduta, le finiture sartoriali, le cinghie in nabuk…

Ma è altrettanto bello poter fare a meno di un annoso problema… che vi raccontiamo in questo breve video (30 secondi).
Buona visione!

Oltre lo showroom, oltre il negozio, oltre il commercio, cosa troviamo? Una birra nel frigo.

Qui da BertO abbiamo sempre cercato di andare oltre.

Fin dai primi anni, i nostri fondatori si sono spinti oltre. (Oltre al capitonné fatto bene: fatto bene e in tempi inferiori… era un esempio caro al nostro Fioravante).

“Oltre” è la parola chiave di tutto ciò che siamo riusciti a fare di buono.
Essendo su un blog viene spontaneo citare l’approccio alla comunicazione digitale, che ai tempi in cui abbiamo iniziato era un “andare oltre” abbastanza temerario, specie per una azienda come la nostra.

bertolive lo spazio della convivialità con birre artigianali a meda

Nel nostro piccolo, ci piace pensare di assolvere a un dovere dell’imprenditore che – ci hanno insegnato – deve sempre essere in grado di vedere oltre l’orizzonte del “qui e ora”.

Forse è lì, un pochino più lontano di dove tutti siamo abituati a guardare, che uno sguardo può diventare visione, immagine di quello che verrà.

Questo modo di vedere l’impresa e il lavoro ci ha dato, in qualche momento, una notorietà che non ci aspettavamo – qualcuno ricorderà il progetto Eccellenze in Digitale di Google, per citare un nome eclatante – e la cosa ci ha fatto riflettere, e forse capire meglio noi stessi quel che facciamo.
Abbiamo capito che riuscire ad andare oltre può portare conseguenze positive in modi imprevisti.

Anche questo post, a pensarci bene, nasce da un “oltre”, una nuova sfida che – un po’ caparbiamente – ci siamo messi in testa.
La sfida di provare ad andare oltre lo showroom, oltre il negozio. 

Non certo per mortificare o rinnegare l’aspetto “vendita” del nostro lavoro, sul quale… non si scherza!
No, quello che volevamo, e abbiamo realizzato con #BertoLive, è un ambiente inserito nello spazio di vendita (il nostro showroom di Meda) che si proponga come angolo relax, dove non si pensi necessariamente al prodotto da acquistare, ma magari si possa fare due chiacchiere in libertà, accompagnati dal piacere di una selezione musicale un po’ speciale: la nostra collezione di vinili.
E se poi viene sete, nel frigo (sì, c’è un frigo) c’è una buona birra artigianale fatta da persone del nostro territorio.

Tutto qua.
L’esperienza è iniziata da poco, alcuni amici l’hanno provata ed è piaciuta, ci piacerebbe potere dare il benvenuto in #BertoLive anche a te che leggi queste righe: magari ci dirai cosa ne pensi di questo nuovo “oltre”.
Ti aspettiamo! 🙂

Wall&Decò: pareti d’autore con la nuova collezione di carta da parati

Wall & Decò è un’azienda italiana nota in tutto il mondo.

Nasce nel 2005 dal un’intuizione di Christian Benini, fotografo e ritrattista di moda e pubblicità.
La sua storia di creativo è molto appassionante e influisce notevolmente sulla sua visione degli spazi abitativi e sul mondo dell’arredamento.
Dai set fotografici alla creazione di collezioni di forte impatto visivo, nasce la proposta di carte da parati Wall & Decò.

Entusiasti e affascinati, abbiamo selezionato la collezione Presenze per l’area #BertoLive all’interno dello showroom BertO di Meda.collezione carta da parati Wall & Deco berto salotti
Il catalogo di Wall & Decò propone immagini e immaginari di ogni stile: soggetti ispirati alla natura, combinazioni di font e grafiche vintage, ingrandimenti fotografici e texture dal carattere deciso, simili a murales.

Siamo oggi molto felici di avere le carte da parati Wall & Decò nella nostra collezione, un vero e proprio complemento d’arredo visuale, disponibile sia nei nostri showroom che online.

Se sei alla ricerca di un’idea altamente decorativa e unica per arredare la tua casa, l’utilizzo di carte da parati può suggerirti soluzioni originali e sofisticate.

Parla con Maurizio, Arianna, Fabio e Cristina: saremo lieti di supportare ogni tua scelta e di rispondere a tutte le tue esigenze.
Scrivi a servizio.clienti@bertosalotti.it oppure chiama il numero 0362-333082.

carta da parati bertolive wall e deco

BertoLive showroom Berto Salotti Meda

Welcome to Bertostory

Add you text here. Leave this and the heading blank to remove this completely.

FOLLOW US!

Facebook Twitter Instagram GooglePlus Follow Me on Pinterest YouTube Flickr

#BertoLive

Gli argomenti di Bertostory